banner catania

Successo della 31a StraMilitello

20150823 20121420150823 205728Successo della 31a StraMilitello, organizzata dalla Polisportiva Libertas Militello e il Comitato per i Festeggiamenti Patronali del Santissimo Salvatore, con il supporto determinante della Scuola di Atletica Leggera di Giuseppe Sciuto, la collaborazione della FIDAL Catania e del G.G.G. Catania «Alfio Vittorio Pistritto». La gara era valida come 6a prova del 1° Circuito Diadora Diamond e inserita nel circuito Emergency Front Runners, al fine di raccogliere fondi per Emergency Ong.

Festa per i ragazzi che, grazie a questo 1° Circuito Diadora Diamond, si possono cimentare su strada con gioia e impegno, guidati da tecnici di valore come Giuseppe Messina, presidente della Pol. Lib. Militello, «deus ex machina», anche se in questo momento si trova ad Accra nel Ghana, Franco Bandieramonte, Salvatore Bracci, Salvo Leonardi, Augusto Luciano Melita, Vito Riolo, Giuseppe Sciuto. Un esempio per tutti la piccola militellese Aida Ragusa, 9 anni, che corre felice e con grande determinazione. L'Aetna Sprint Giarre di Salvatore Bracci ha dominato la scena nelle gare giovanili con quattro primi posti, seguita dai padroni di casa, la Pol. Lib. Militello con tre.

Esordienti C
1. Simona Angelica Sciarrotta (Uisp OlimpiAtletica Torino)
1. Samuel Di Martino (Pol. Lib. Militello)
Esordienti B
1. Aida Ragusa (Pol. Lib. Militello)
1. Federico Pusillico (Sal Catania)
Esordienti A
1. Angela Messina (Pol. Lib. Militello)
1. Kledi Le Mura (Aetna Sprint Giarre)
Ragazze
1. Miriana Giusa (Aetna Sprint Giarre)
Ragazzi
1. Edoardo Lo Furno (Aetna Sprint Giarre)
Cadette
1. Alice Leonardi (Freelance Athletics Paesi Etnei)
Cadetti
1. Gaetano Vito Messina (Aetna Sprint Giarre)

Spettacolari le due serie dei Master e degli Assoluti, seguite con attenzione dai paesani, i più anziani seduti comodamente, con le sedie poste sui marciapiedi. Nella prima, quattro giri di un suggestivo percorso di 1,100 km - nella città tardo barocca del Val di Noto, inserita tra le altre sette nella lista dei siti dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità - il tenace scalatore Francesco Novello (Puntese S.G. La Punta) precede Suelen Spitaleri (Sal Catania), la prima donna.

1a serie - Donne - Master da SM60 ed oltre - 4,400 km (4 giri)
1. Francesco Novello (Puntese S.G. La Punta) 15'53" - 1 SM60
2. Suelen Spitaleri (Sal Catania) 16'09" - 1 SF
3. Alice Germanà (Marathon Athletic Avola) 16'23" - 2 SF
4. Salvatore Privitera (Atl. Linguaglossa) 17'12" - 1 SM65
5. Desirée Di Maria (Catania 2000 Aci Castello) 18'00" - 3 SF
1 SM70 Giuseppe Ventura (Pol. Fiamma S. Gregorio) 23'45"
1 AF Renata Pjetri (Freelance Athletics Paesi Etnei) 24'52"
1 SF35 Maria Francesca Sortino (Pol. Lib. Militello) 23'36"
1 SF45 Isabella Fr.sca Anastasi (Acsi Palermo Running) 22'51"
1 SF50 Stefania Notarstefano (Pod. Jonia Giarre) 22'08"
1 SF60 Maria Santoro (Pol. Fiamma S. Gregorio) 27'14"

Nella seconda serie, quattro giri per la categoria SM55 e sei per gli altri. Tra i più grandicelli vince il passionario Luciano Costarella (Atl. Virtus Acireale) in 17'03", reduce dai Mondiali Master di Lione. Tra gli assoluti sbaraglia il campo il milazzese Francesco Nastasi (Ortigia Marcia Siracusa) in 21'13", che s'invola prima del quarto giro. Nato a Messina il 7 settembre 1972, abita a Floridia ed è poliziotto a Siracusa, sposato con Caterina Impalà, ha tre figli, Nicolò, 7 anni, Danilo (6) e Giorgia (2 anni e mezzo). Nella mezza maratona vanta il personale di 2.15'36", ottavo assoluto a Riposto il 29 marzo e 1.16'00" alla Roma-Ostia l'1 marzo. Ai posti d'onore il calatino Giovanni Manduca (Universitas Palermo), vincitore in passato su queste strade, 21'36" e il bravo Giuseppe Pulvirenti (Atl. Virtus Acireale), 21'40".

2a serie - Master SM55 - 4,400 km (4 giri)
1. Luciano Costarella (Atl. Virtus Acireale) 17'03"
2. Carmelo Torrisi (Pod. Jonia Giarre) 17'20"
3. Maurizio Scalzo (Pol. Fiamma S. Gregorio) 17'30"

2a serie - Assoluti - Master da SM35 a SM50 - 6,600 km (6 giri)
1. Francesco Nastasi (Ortigia Marcia Siracusa 21'13" - 1 SM35
2. Giovanni Manduca (Universitas Palermo) 21'36" - 1 SM
3. Giuseppe Pulvirenti (Atl. Virtus Acireale) 21'40" - 1 SM40
4. Sebastiano Ragonese (Atl. Linguaglossa) 21'59" - 1 SM45
5. Angelo Lucio Bella (Puntese S.G. La Punta) 22'25" - 1 JM
1 SM50 Agostino Spadaro (Atl. Fortitudo Catania) 23'51"

Michelangelo Granata

Regolamento Stramilitello

StramilitelloProssimo appuntamento con il circuito Diamond Diadora - Zaccà Sport il 23 agosto a Militello in Val di Catania. Alleghiamo il regolamento. La prova conclusiva della prima sessione che assegnerà il primo montepremi agli atleti.

stramilitello.pdf

Regolamento Maletto 5^ Prova Diamond

loc malettoLa Diamond Diadora Zaccà Sport approda alla 5^ prova in cima al Comune di Maletto, la manifestazione è stata fortemente voluta dagli assessori Rosy Porcaro allo sport, Luigi Sanfilippo alla valorizzazione del territorio e al turismo e dal Sindaco Salvatore Barbagiovanni, e si svolgerà la mattina del 2 giugno.

Regolamento Maletto 02-06-2015 »

Circuito Diamond Diadora - Zaccà Sport

1 245Dopo l'avvincente giornata trascorsa domenica scorsa a Valverde, in occasione del Memorial Finocchiaro, dove ad imporsi sono stati, al maschile un grande Luigi Spinali Atl Santanastasia e al femminile una strepitosa Suelen Spitaleri Sal Catania, il Circuito Diadora Diamond - Zaccà Sport fa tappa a San Giovanni La Punta domani 6 aprile. Favoriti della vigilia sono la Spitaleri per la SAL Catania e Marco Oliveri della Virtus Acireale, ma domani siamo sicuri che ne vedremo delle belle Riunione giuria e concorrenti alle ore 8.30 nella centralissima Piazza Lucia Mangano

Fonte: Maratonina di Catania